Compagnie di Assicurazione Italiane

Indagine sulle compagnie assicurative italiane e sulle compagnie che operano in Italia.

Secondo i dati, aggiornati al 31 Dicembre 2008, forniti dall’ISVAP, l’istituto preposto a garanzia della stabilità del mercato e delle imprese assicurative, in Italia sono presenti 166 compagnie di assicurazione italiane.
Di queste, 65 si occupano soltanto del ramo assicurativo vita, 80 sono inserite nel ramo assicurativo danni, 17 esercitano l’attività assicuratrice in più rami e, infine, una sola è un’impresa riassicuratrice specializzata.
Si considerano, inoltre, compagnie di assicurazione italiane anche le 3 rappresentanze di imprese con sede legale in paesi non appartenenti all’Unione Europea.
Un primo dato ricavabile da queste statistiche è la tendenza delle compagnie di assicurazione italiane alla specializzazione.
Su 166 compagnie in totale, soltanto 17 operano in multiramo.
Ciò è dovuto in particolare all’orientamento delle compagnie di assicurazione italiane verso una maggiore razionalizzazione delle risorse e allo sfruttamento delle specificità presenti al loro interno, che le ha sempre spinte a far leva soprattutto sulla forza del marchio e sulla loro storia.
Fra le compagnie di assicurazione italiane più grandi e più importanti possiamo distinguere principalmente due tipi: quelle che si collocano all'interno di gruppi assicurativi (come, ad esempio, Generali), che stanno acquisendo un peso sempre maggiore all'interno del mercato, e quelle facenti parte gruppi bancari o finanziari (come Mediolanum), le quali sono sempre più in declino nell'attuale mercato assicurativo.
In questi ultimi anni, ormai, grazie ai processi di internazionalizzazione del mercato, le società italiane, che hanno sfruttato questa tendenza, ricevono dai premi assicurativi raccolti su mercati stranieri circa un terzo delle loro entrate.
Tra l’altro la presenza nei mercati esteri delle compagnie di assicurazione italiane è in continua crescita anche per quanto riguarda le partecipazioni e gli investimenti.