Compagnie di Assicurazione Auto RCA

Le compagnie assicurative che operano nel settore Auto RCA.

Il settore delle compagnie di assicurazione auto è uno dei più attivi in Italia.
Infatti il totale delle polizze assicurative sottoscritte con le compagnie di assicurazione auto costituisce il 51% di tutto il ramo assicurativo danni.
In Italia ogni veicolo che circola per le strade deve obbligatoriamente essere coperto da una polizza assicurativa per via della responsabilità civile (RC).
Pertanto, per adempiere a tale predisposizione, sancita dalle legge n. 990 del 1969, sono presenti in Italia numerose compagnie di assicurazione per auto, affinché possa essere sempre soddisfatta la domanda di polizze assicurative.
La sottoscrizione di un contratto con le compagnie di assicurazione per auto è necessaria per coprire i danni causati a terze persone coinvolte in un eventuale sinistro.
Per tali danni la compagnia di assicurazione per auto, infatti, dopo aver riscosso il premio assicurativo, si sostituisce all’assicurato nell’operazione del risarcimento, pagando direttamente i danni causati fino ad un limite massimo, chiamato massimale.
Per svolgere questo servizio le compagnie di assicurazione per auto devono avere l’autorizzazione dell’Isvap, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse collettivo, e hanno l’obbligo di fornire l’assistenza assicurativa a chiunque ne faccia richiesta.
La legge fissa la soglia per il massimale, obbligando le compagnie di assicurazione per auto a garantire un livello minimo di risarcimento, e stabilisce che la polizza assicurativa non sia più valida una volta trascorsi sedici giorni dalla sua scadenza.
Il nuovo Codice delle assicurazioni private, vigente dal 2007, infine, ha apportato delle modifiche alla legislazione precedente sulle compagnie di assicurazione per auto.
Tra queste, la novità più importante è l’introduzione del risarcimento diretto, che prevede, nella maggior parte dei casi, la possibilità di richiedere il risarcimento in caso di sinistro direttamente alla propria compagnia assicurativa, evitando di dover chiedere il pagamento dei danni alla compagnia della controparte.